Immagine

la nascita delle rose

ti ho incontrato prima della nascita delle montagne.
tu, me, prima del mare e della ricotta salata.

ci siamo dati baci alla marmellata di cipolle.

e stretti forte a noi nelle notti calde di gennaio. al vin brulè e caciocavallo.

tutto intorno tamburelli e sonagli di natale. ed una rumba infinita.

abbiamo osservato anni luce i nostri occhi e visto pargoli e vette e qualche capra.
e latte fresco pieno di peli e d’erba al profumo di piedi scalzi sul legno.

guardiamo l’universo tutto intorno. due mani ed occhi chiusi.
carezze sulla fronte che dorme e balli con piedi minuscoli e capelli che escon fuori dal taschino.

ci vorrebbe una coperta di rum ed il fuoco di lucciole coi calzini.

ci vorresti tu sempre qui con me.

ed intanto il cuore va.

si ferma e va.

come un treno che fa tutùn-tutùn.

Annunci